Copywriting

Copywriting

Scrivere è un mestiere, non si improvvisa

Ho iniziato a scrivere nel 1996. Prima per giornali, poi per quotidiani online (nel 1997 eravamo ai primordi, in Italia) e dopo una breve parentesi in un’agenzia di sviluppo software, sempre più di tecnologia e temi che mi appassionavano, tra i quali il lavoro.

Con il tempo la scrittura è diventata parte del mio mestiere e ho acquisito una qualità, che ritengo piuttosto utile e competitiva, ovvero sapere declinare un testo nel contesto linguistico richiesto e sul mezzo adeguato.


Che cos’è il copywriting?

Quando si scrive esistono sempre tre direttrici di forza che devono guidare la stesura, o almeno che personalmente ritengo indispensabili studiare e rispettare:

Il Linguaggio del Copy

Linguaggio significa parole, prassi e regole. Senza dimenticare terminologia ad hoc, storia di un vocabolario e contesto linguistico.

  • Quale mondo stiamo esplorando, scrivendo?
I destinatari del Copy

Destinatario significa invece grammatiche, distanza più o meno marcata, caratteristiche individuali e di gruppo, obiettivi, tempo di lettura.

  • Con chi stiamo parlando davvero?
Media & Copywriting

Il Media è invece come l’acqua. Il contenitore fluido in cui immergere sostanza, perché venga portata dalla corrente e levigata.

  • Su quale supporto stiamo lasciando le nostre tracce?

Ogni segno ha una sua forma dentro un mezzo che la rende visibile per qualcuno che la interpreta. C. J. Pierce li chiamava Segno, Oggetto e Interpretante. Dove quest’ultimo non è detto che sia un soggetto umano. Si pensi alla scrittura per SEO dove l’interpretante è un algoritmo. Senza quest’ultimo, nessun segno ha un senso. Tradotto: si scrive sempre per un destinatario!

Il copywriter è chi ha fatto esperienza delle molteplici combinazioni possibili e trova l’equilibrio tra scrittura, destinatari e strumenti. Il copywriting è la sua arte.


A chi serve un copy?

Serve a quelle imprese, a manager e professionisti che vogliono produrre contenuti su misura per destinatari prescelti. Un copy, in base agli obiettivi definiti dalle aziende clienti, le aiuta a comunicare nella maniera corretta sui mezzi scelti e verso interlocutori privilegiati.

Quali sono i prodotti del copywriting?

  • Editing professionale
  • Case study
  • White Paper
  • Pubbliredazionali
  • Comunicati stampa
  • Testi per ADV
  • Schede prodotto
  • Testi per il marketing
  • Brochure
  • Leaflet
  • Newsletter
  • Sintesi
  • Recensioni
  • Comunicazioni
  • Testi per il Web
  • Discorsi pubblici
  • Profili istituzionali
  • Report e ricerche
  • Introduzioni a libri
  • Tutorial
  • Ghost writing


La mia attività di copywriting