Il 5xmille? Un suggerimento

Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate gli elenchi delle associazioni alle quali si può devolvere il 5xmille. Io un suggerimento ce l’avrei.

UnbreakfastVisto che questo è un blog che parla di lavoro e simpatizza per le associazioni che si occupano di lavoro intellettuale autonomo e promozione sociale nell’ambito della valorizzazione dei lavoratori della conoscenza senza impiego stabile, permettetemi una segnalazione: Unbreakfast.

A loro ho deciso di devolvere il mio 5 per mille, pur non essendo iscritto. Per tre motivi: 1) è organizzato e gestita da persone che conosco e di cui mi fido per trasparenza e onestà intellettuale; 2) condivido il loro progetto, assai raro nel mondo del lavoro, ovvero di creare uno spazio sociale, strumenti nuovi, autogestiti da chi si associa, e percorsi informativi e di condivisione per affrontare quei momenti di discontinuità lavorativa in cui incappa il lavoratore della conoscenza (e che in età adulta costituisce una sfida assai complessa); 3) ha una gran voglia di fare, sono abbstanza creativi e affrontano la mancanza di impiego con una serentità che va incoraggiata in periodi in cui tutti confidano nel supporto dello Stato, ma poi non sanno che cosa fare per muovere il secondo passo, da soli, sul mercato. Hanno cioè inventato un approccio alla precarietà che non lamenta inefficienze, ma si rimbocca le maniche.

Altre informazioni? Sul loro sito, oppure ne ho parlato qui e qui (dove si trova anche uno degli ultimi servizi di Enzo Biagi, a Rotocalco Televisivo, proprio su Unbreakfast).

Questi i riferimenti, per chi vuole.

Cinque per mille - Unbreakfast

Se, invece, preferite altre destinazioni (per esempio la ricerca, le Università, lo sport ecc.), oltre agli elenchi sul sito dell’Agenzia delle Entrate si trova anche un comodo motore di ricerca qui.

Ultima modifica: 2009-04-29T08:59:49+02:00 Autore: Dario Banfi

0 commenti su “Il 5xmille? Un suggerimento”

  1. Sono d’accordo con te Dario!

    Anche io non sono ancora iscritta all’Associazione e sono ancora nella fase di simpatizzante ma è mia intenzione farlo a breve; ho deciso quindi quest’anno di devolvere la quota del 5 per mille a loro.

    L’associazione è gestita da persone competenti e provenienti da settori diversificati che cercano di contrastare questo dilagante fenomeno di perdita del lavoro in età adulta.

    Buon lavoro,
    Paula Bulgarelli

    Rispondi

Lascia un commento

Attenzione: non si fornisce consulenza business (a gratis)!
P.S. Non ci provare: il tuo commento finirebbe nel cestino :-)