Morfina e tempo libero

Tempo di grandi fatiche tra job bombing, Mgiv (ultima lezione saltata per lavoro, sob), la pioggia di F24, Tarsu, IVA ecc. da pagare, un tentato furto dell’auto, figlia a casa dall’asilo e altro. Il blog latita, lo avrete notato, ma c’è una pars dolens in tutto questo bailame di attività che vale la pena di citare.

Dopo avere tirato un po’ troppo la corda il mio fisico mi ha castigato. Esito (dalle dimissioni dal Pronto Soccorso):

 Colica Renale

Sarà stato l’effetto della morfina che mi hanno somministrato, ma a fissare quelle tende verde slavato – un attentato all’impegno dell’umanità verso un mondo più estetico – in ospedale mi si sono inchiodati nel mesencefalo questi due pensieri: 1) e adesso sono fottuto con le consegne di lunedì. Come faccio con sta schiena a pezzi? Non ho mica uno stipendio a fine mese e il culo parato come chi sverna in ufficio d’estate, con aria condizionata e macchinette del caffé…; 2) il prossimo che sputa sul suo posto fisso, con la malattia pagata, gli assesto un colpo sulle reni da farlo svenire, sto coglione, che quando è a casa in convalescenza potrebbe ripassarsi in santa pace tutte le serie a fumetti della Bonelli degli ultimi sei anni pagato dall’Inail.

Ultima modifica: 2008-07-02T15:48:51+02:00 Autore: Dario Banfi

3 commenti su “Morfina e tempo libero”

Lascia un commento

Attenzione: non si fornisce consulenza business (a gratis)!
P.S. Non ci provare: il tuo commento finirebbe nel cestino :-)