Quisquilie sul Lodo Alfano

Processo Mills BerlusconiPassa il Lodo Alfano al Senato. La discussione è stata posta, abilmente, sulla necessità di tutelare le più alte cariche dello Stato, ma è sfuggito ai più (giornali inclusi) l’espediente tecnico che sta dietro a questa abile manovra. A me l’ha spiegato un GIP, che ringrazio! Non si tratta di “salvare” il Presidente del Consiglio. La posta in gioco non è infatti la rottura di scatole in termini giudiziari (la presenza ai processi ecc..) per le quattro figure coinvolte e neppure l’impunità del Cavaliere, ma la corsa al Quirinale.

Ciò che non riusci ad Andreotti, come racconta Sorrentino, vuole ottenerlo Berlusconi. E ha messo le mani avanti, ieri. Ecco spiegato come.

Il Lodo (chissà perché si chiama così, se non lo condivide l’opposizione) prevede la sospensione dei processi, ma anche dei termini di prescrizione. Non è dunque uno strumento utile a evitare condanne. In generale. Nel caso particolare del processo Mills-Berlusconi, però, sì. Coimputato nel processo c’è infatti l’avvocato londinese, la cui posizione andrà stralciata. Il suo processo proseguirà e si arriverà a sentenza. Non importa di che tipo, importa – a Berlusconi e ai suoi avvocati – che si arrivi.

Questo infatti consentirebbe di ricusare finalmente (è noto che ci abbia già provato, mettendo in chiaro le intenzioni di lungo termine…) il Giudice con successo. Nessun Gip, Gup ecc. (semplificando) può emettere due sentenze in uno stesso processo se viene ricusato. Ecco la vera chiave per fare ripartire il processo. La ricusazione della Gandus non serviva a evitare giudici antipatici, ma a fare ripartire la giostra. Nuovo giro, nuova corsa, fino a prescrizione.

Berlusconi in questo modo arriva alla prescrizione del reato (alla quale probabilmente giungerà comunque, anche senza Lodo, ma questo poco importa) senza sentenze. Può arrivare cioè immacolato a candidarsi alla Presidenza della Repubblica, una posizione alla quale mai potrebbe ambire con una condanna, seppure mai applicata per la decorrenza dei termini di prescrizione. Chiaro a che cosa serve il Lodo?

Ultima modifica: 2008-07-23T11:00:04+02:00 Autore: Dario Banfi

Lascia un commento

Attenzione: non si fornisce consulenza business (a gratis)!
P.S. Non ci provare: il tuo commento finirebbe nel cestino :-)